Follow us:

Residenze varie

Designato nel 1900 ‘cittadino onorario’ dall’allora sindaco Cesare Riccioni, Giacomo Puccini soggiorna a più riprese a Viareggio in hotels o case in affitto, tra cui ricordiamo villa Alessandri in via Mentana (1910), Hotel Regina e villa Giovannini (1912), Grand Hotel Royal (1913), villa Motta, in via Buonarroti angolo via Colombo (1914), appartamento in piazza Mazzini (1917), villa in via Giotto (1917 e 1918). Da villa Motta scriveva alla nipote Alba Franceschini: «Qui la solita vita. Ora è il caldo d’agosto, ma qui tra i pini si sta bene. Io il mare lo degno poco … Io scorro colla bagnarola rossa con critiche ma me ne infischio», e da via Giotto all’amico Luigi Pieri: «Io sono qui in via Giotto, e vivo sotto gli archi e sotto i pini. Il mare è per me uno sfondo di cartolina». Non dimenticava però il ‘rifugio’ di Torre del Lago, come scrive a Sybil Seligman nel 1918: «Tutti i giorni, con motociclo e sydecar vado a Torre a caccia».


Una guida virtuale gratuita ricca di informazioni e suggestioni

Guida virtuale gratuita ricca di informazioni e suggestioni, che accompagna l’utente alla scoperta dei luoghi di interesse pucciniano nel centro storico di Lucca e sull’intero territorio della Provincia di Lucca.

Disponibile per sistemi Android e iOS, è scaricabile gratuitamente su Google Play e su Apple Store.

Scarica la nostra App

app


Tue ‒ Thu: 09am ‒ 07pm
Fri ‒ Mon: 09am ‒ 05pm

Adults: $25
Children & Students free

673 12 Constitution Lane Massillon
781-562-9355, 781-727-6090