Sonorità pucciniane



In occasione dell’evento Lucca Summer School | Nuovi scenari per patrimoni monastici dismessi – Casi lucchesi tra memorie monastiche ed eredità pucciniana, che si tiene a Lucca dal  25 Luglio al 3 Agosto 2019, la Fondazione Giacomo Puccini ha aderito con convinzione alla proposta di collaborazione dell’Università di Bologna.

Il Direttore della Fondazione Giacomo Puccini, Massimo Marsili, sottolinea “l’importanza di un evento che guarda al contempo al futuro e al passato. Il fatto che una riflessione approfondita parta da un luogo pucciniano di così alto valore storico-architettonico scelto dall’Università di Bologna per valutare modi e strumenti di interventi futuri su larga scala affronta un tema centrale per la riqualificazione urbana e periurbana di tante città storiche: il valore e la destinazione del patrimonio ecclesiastico dismesso”.
Il Monastero di Vicopelago è uno dei luoghi pucciniani tra i più interessanti e tra i meno conosciuti, anche a causa del suo progressivo abbandono. Già sede del Seminario diocesano e sede estiva del Collegio Felice in età napoleonica, diventò poi monastero agostiniano e ospitò Iginia Puccini in religione Suor Giulia Enrichetta.

Il Maestro Giacomo Puccini affezionatissimo alla sorella ottenne il permesso del Vescovo per insegnare alle monache canto corale e si mostrò generosissimo con la comunità religiosa, tanto da donare loro un suo pianoforte, un armonium e alcune prime edizioni delle sue opere, tra le quali “La Fanciulla del West” con dedica autografa “Alla mia cara Monachina”.

Lo spartito de “La Fanciulla del West” seguirà la Summer School nel salone del Monastero di Vicopelago e sarà esposta la sera del 29 Luglio in occasione del concerto per piano e voce a cura della Fondazione Giacomo Puccini. Il Maestro Massimo Morelli ed il tenore Hun Kim eseguiranno brani tratti dal repertorio pucciniano: dall’intermezzo dell’Edgar all’intermezzo di Suor Angelica per toccare poi l’intermezzo di Manon, le celebri arie tenorili di Bohème e Fanciulla e il Salve Regina del 1883.

Gli studiosi saranno ospiti della Casa Natale per una visita guidata la sera del 27 luglio e la sera del 26 luglio Pierluigi Ledda, Direttore dell’Archivio Ricordi terrà una conferenza sulle carte pucciniane conservate presso l’Archivio.

La Fondazione Giacomo Puccini ringrazia il Monastero del Corpus Domini di Cento per avere concesso inoltre fino alla metà di gennaio documenti quali fotografie storiche del Convento e sonetti celebrativi dedicati a Suor Giulia Enrichetta e tra questo quello composto per la sua vestizione. Questi ed altri documenti costituiranno il nucleo di una futura esposizione dedicata a Suor Angelica, alla sorella del Maestro e al Monastero prevista per la fine del 2019 all’interno del Museo Casa Natale.

Per info: www.ghirardacci.org